Navigazione veloce
Scuole dell’Infanzia Scuole Primarie Scuola Secondaria

Criteri di accettazione e ridistribuzione delle domande di iscrizione – Scuola dell’infanzia 2019/2020

Oltre ai bambini che compiono tre anni entro il 31 dicembre 2019, possono essere iscritti anche quelli che li compiano entro il 31 gennaio 2020. Costoro vengono inseriti dopo il compimento dei tre anni. Non si operano inserimenti oltre la metà dell’anno scolastico.

 

Criteri di accoglimento delle iscrizioni e di preferenza in caso di sovrannumero.

Fermo restando il diritto delle famiglie ad iscrivere i loro figli dove meglio ritengono, si terrà in ogni caso conto della capienza delle strutture, nel rispetto delle norme di sicurezza.

In caso di eccedenza delle iscrizioni rispetto ai posti disponibili si applicano i criteri di precedenza seguenti, in ordine di priorità:

  1. Hanno comunque precedenza i bambini residenti;
  2. Hanno inoltre precedenza i nati entro il 31.12.2016;
  3. Se si raggiunge il numero di richieste necessario per l’attivazione dei diversi tempi-scuola si tiene conto di tali opzioni;
  4. Si accolgono prima le domande delle famiglie che appartengono alla cosiddetta viaria dell’Istituto, come a suo tempo definita dal Comune.

In casi eccezionali ed in deroga ai criteri precedenti il d.s., sentito il suo Staff, può disporre l’accoglienza di alunni sulla base della valutazione di gravi e documentate esigenze familiari.

 

Criteri di redistribuzione degli iscritti per la scuola dell’infanzia in caso vi siano, tra le domande accolte, richieste di frequenza in un plesso eccedenti la sua capienza:

  1. Gli alunni diversamente abili sono prioritariamente assegnati alle sezioni in modo da garantire il loro diritto;
  2. Gli alunni con documentate particolari esigenze educative e/o familiari, compiute le opportune valutazioni da parte del Dirigente Scolastico e del suo Staff, saranno inseriti nei plessi che consentono di minimizzare il bisogno e di rispondervi nel modo più adeguato;
  3. Gli alunni che hanno fratelli che nell’a.s. 2019/2020 frequenteranno un plesso, saranno inseriti prioritariamente nello stesso plesso;
  4. Si procederà in ordine di vicinanza: precedenza al plesso più vicino ove siano rimasti posti disponibili;
  5. Disponibilità al cambio di plesso;
  6. Sorteggio